BACK HOMEPAGE ARCHITETTURA PITTURA FONDAZIONE

B.1.4.6

FLORENTIA

LA CITTÀ NASCENTE
di
VITTORIO MAZZUCCONI
Il Fòro e il Fiore
 
Firenze 1970 - 85
 
Progetto per il nuovo Centro di Firenze


Indice LA CITTÀ NASCENTE

English
 

 


Vista del fianco del Fiore dal Fòro
sopra: Vista attuale di Piazza della Repubblica
 

La piccola parte dell'edificio di OrsanMichele che sporge al di sopra dei palazzi dell'Ottocento, è destinata a crescere nel progetto, in cui OrsanMichele svetta al di sopra della Arca, come anche Santa Croce, la Badia e il Bargello, oltre alle dolci colline e, per chi sa vedere, anche il riflesso del campanile di Giotto sul fianco vetrato dell'Arca.... Si è parlato di Arca ? Questi misteriosi edifici che Mazzucconi propone in tanti progetti (L'Arca delle Halles, l'Arca delle Nevi, l'Opera-Bastille, St-Germain-en-Laye, il progetto per Nancy, la nuova Agora di Atene...) non sono un partito preso ma un archetipo spirituale che si rivela quando l'architetto meno ci pensa, quando batte alle porte della coscienza una forma di cui si riveste forse il Protagonista: il Sè divino, che prende anche il nome e la natura dell'anima di una città.
  cliccare per vedere l'ingrandimento della prospettiva
(litografia disponibile anche per la vendita nel nostro Bookshop )
 
Nel caso del Fiore, la genesi dell'edificio, basato su una serie di ottagoni crescenti in spirale, non sembra aver nulla in comune con l'Arca, ma basta vederne il fianco per leggerne immediatamente la forma fatale, portatrice, in questo come in tutti gli altri casi, dei tesori di civiltà e dell'dentità stessa di una città.
Nel disegno si vede anche il lastricato e qualche frammento dell'antico Fòro e, al di sopra di esso, un camminatoio in cemento armato, che materializza il tracciato del Cardo e del Decumano, con cui gli studenti possono accedere alla piazza aerea. Questa è leggermente svasata e concava come il Campo di Sirena. L'antica anima Etrusca, comune alle due città, è all'opera!