BACK HOMEPAGE ARCHITETTURA PITTURA FONDAZIONE

B.1.5.2.1

ATHENA

progetti per Atene
di

VITTORIO MAZZUCCONI
in collaborazione con J. Vikellas
La nuova Agora (1/5)
 
Atene 1983 - 87
Complesso di Uffici e Centro Commerciale
12. Kifissia Avenue, Paradissos Amarouission
Diethnis Techniki (Babis Vovos)


Indice progetti ATHENA

English

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Viste dell'Agora

 
 
L'edificio I 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il Tempio 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il Villaggio
L'idea della nuova Agora è di prendere spunto da un pro gramma immobiliare di uffici e negozi per rivivere il tema dell'Agora: luogo di incontro civile, cuore dell'antica Atene. Così, in luogo di un normale spazio commerciale, aperto come in altre operazioni della stessa strada, sulla Kifissias Avenue, ecco una piazza marmorea circondata di portici, appartata rispetto alla strada, appunto per sotto lineare il carattere di evocazione magica del progetto.

Uno dei palazzi del complesso si modella sull'antico Stoa di Attalo, traducendone le forme in un linguaggio contem poraneo; un altro palazzo ha delle facciate che sono un semplice schermo speculare per materializzare l'imma gine di un tempio: il Teseion, il più antico di Atene, che potete vedere ancora oggi nell'antica Agora. Esso riappare nel progetto con la sua facciata, risultante da un gioco di riflessi, ed anche nella costruzione stessa di un piccolo centro commerciale, coperto da una vela, che si ispira in modo segreto, esoterico, all'antico tempio. Si ripresenta così anche a Atene l'idea dell'Arca, che ha animato tutti i progetti di Mazzucconi e che, come sempre, è asssociata all'idea del tempio.

Un villaggio, composto da molti piccoli negozi, in parte interni al tempio e in parte esterni, forma infine un filtro di separazione fra l'avenue e la piazza. Il complesso ha un perimetro ben identificato da strade e limiti di proprietà, che il progetto interpreta come una vera e propria cinta difensiva, con allusioni alle mura per mezzo di frammenti destrutturati.