BACK HOMEPAGE ARCHITETTURA PITTURA FONDAZIONE

A.1.5.5

ARTE COME CAMMINO INTERIORE
catalogo ragionato pittura 1989-1991
VITTORIO MAZZUCCONI
(5/19)


    LA ROTTURA DELL'IMMAGINE Mazzucconi aveva già sperimentato molti anni prima nelle sue architetture e in particolare nella facciata della Avenue Matignon a Parigi, l'idea di rompere un'immagine consueta come quella di una vecchia casa, per ricomporla poi in modo diverso, trasgressivo e soprattutto rivolto a un nuovo intento compositivo.
E' come se le immagini fossero consumate, neutralizzate da una lettura convenzionale: le diamo per scontate e non ci dicono niente.
    Se invece l'immagine si presenta a pezzi, cerchiamo naturalmente di ricostruirne l'aspetto originario. Non è un puzzle da risolvere: a un certo livello, tutto l'animo è in gioco.Se la scomposizione della immagine ne rinforza l' impatto,se è orientata verso la scoperta di un nuovo ordine...., il centro interiore, centro di spiritualità, di energia, significato ultimo e profondo di un'opera, si manifesta.



  Misteri dell'amore 1
1989.11.20
160 x 240, olio su tela, in 6 parti

Cliccare: particolare



  Misteri dell'amore 2
1989.11.30
150 x 238, olio su tela, in 6 parti

In questi quadri di scene amorose (i Misteri) tutto si disloca finché Eros in persona non si impone come centro e protagonista dell'azione.
È infatti Dio che agisce in noi, che ama in noi, che procrea attraverso di noi: questo é il responso dell'oracolo.


Torna all'indice 1989 - 1991